L O A D I N G
blog banner

YouTube, alcuni consigli per gestire il canale del vostro hotel | Booking Blog™

YouTube, alcuni consigli per gestire il canale del vostro hotel | Booking Blog™

YouTube potrebbe rivestire un ruolo centrale all’interno delle vostre strategie di marketing. Grazie ad oltre 1,9 miliardi di utenti attivi ogni mese, la piattaforma si attesta al secondo posto fra i social network più frequentati, subito dopo Facebook. Se il social blu è al centro di consolidate strategie di marketing degli hotel, non sempre succede lo stesso per YouTube.

Ecco quindi alcuni pratici consigli ripresi da un articolo di Social Media Examiner, da mettere subito in atto per sviluppare il vostro YouTube channel e stimolare la formazione e la crescita della propria community.
 
Spunti creativi per aumentare l’interesse
 
Nella creazione di un video, molti sono gli aspetti da tenere in considerazione per una buona riuscita. Oltre a riprendere la struttura per far apprezzare tutte le caratteristiche ed esaltarne le specificità -dalla cura nel rifare i letti all’attenta e meticolosa pulizia di tutti gli ambienti, dalla golosa colazione all’accortezza nell’accoglienza di ciascun cliente- potrebbe essere interessante coinvolgere lo staff del vostro hotel, per far raccontare direttamente a loro tutta la passione che mettono nello svolgere il loro lavoro. Se il vostro albergo ha una storia che attraversa più generazioni, potreste pensare di raccontarla tanto attraverso il supporto di eventuali materiali multimediali, quanto attraverso quei vostri collaboratori -quando possibile- che possono dare rappresentazione fisica ed enfasi alla narrazione. Durante le riprese del video, cercate di cambiare scena e l’angolo dal quale riprendete ogni tre minuti: donerete così un po’ di brillantezza al lavoro, allontanerete il pericolo di renderlo troppo monotono e potrete inoltre sfruttare i cambiamenti di prospettiva per riprendere quanti più ambienti e situazioni possibili della vostra struttura che volete valorizzare. Potreste prendere in considerazione l’idea di modificare il metraggio -e quindi il focus- dell’obiettivo in sede di riprese, sempre nell’ottica di aumentare l’enfasi su alcuni aspetti del vostro hotel e su quelle situazioni che meritano di essere guardate da vicino attraverso l’occhio della telecamera. Prevedete, se possibile, l’introduzione di una colonna sonora che sia coerente con lo stile narrativo del video e non dimenticatevi di introdurre i sottotitoli laddove siano inquadrate delle persone che parlano -o in presenza di una voce narrante fuori campo- dal momento che molti utenti potrebbero riprodurlo senza audio attivo. Più in generale, ben vengano transizioni, cambi di scena ed effetti sonori, tutti strumenti capaci di catturare l’attenzione o di recuperarla qualora venga meno nel corso della riproduzione da parte di chi lo sta visualizzando. Prestate infine la doverosa cura alla miniatura del video: giocherà un ruolo importante nel far decidere all’utente se riprodurlo o meno. Anche in questo caso, mettere in primo piano le persone e, in particolar modo, i loro volti, potrebbe fungere da incentivo nella visualizzazione.
 
Incoraggiare il coinvolgimento
 
Se gli accorgimenti creativi aumenteranno la probabilità che l’utente decida di vedere un video, è molto importante pensare anche a come poter coinvolgere le persone durante la fase della visione. Potreste, ad esempio, chiedere esplicitamente a chi lo visualizzerà di mettere un “mi piace”, oppure di lasciare un commento. Per stimolare l’interazione, potreste anche pensare di invitare gli utenti a fare domande sul vostro hotel direttamente fra i commenti: ricordatevi, in questo caso, di fornire una pronta risposta ad eventuali quesiti. Oltre ad essere importanti per l’algoritmo di YouTube, la gestione delle interazioni -in particolar modo dei commenti- gioca un ruolo molto importante nella creazione di una relazione proficua, stabile e duratura con la propria community.
 
Il video marketing è dunque molto importante per la promozione delle strutture ricettive. Quando non è possibile affidarsi ai professionisti del settore, ci sono degli strumenti online che potrebbero giungere in soccorso per la realizzazione di video di qualità. Come integrate i video all’interno della vostra strategia di marketing? Scrivetecelo nei commenti.


Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *